La modalità Zombi di Call of Duty: Vanguard svelata nel nuovo trailer

Non sarebbe un gioco Call of Duty senza una modalità Zombi, ed è esattamente ciò che Vanguard sta ottenendo per gentile concessione di Treyarch.

Anche se non si sa molto sulla modalità Zombi per Call of Duty: Vanguard al momento, possiamo raccogliere alcune informazioni dal trailer di rivelazione appena rilasciato.

Per vedere questo contenuto, abilita i cookie di targeting. Gestisci le impostazioni dei cookie

Nel trailer, vedi un nazista di alto rango che usa una sorta di potere per riportare in vita il suo esercito morto, o quella che potrebbe essere considerata vita. Il suo potere sembra provenire da un cristallo luminoso sulla sua cintura. Non ne siamo ancora troppo sicuri, perché i dettagli esatti sull’imminente esperienza degli zombi devono ancora essere rivelati.

Per quanto riguarda gli alleati, e per quanto ne sappiamo, non è ambientato in un universo alternativo, poiché gli eroi usano armi della seconda guerra mondiale. Ma c’è un aspetto occulto in quanto ci sono varie rune e cristalli usati per combattere la minaccia degli zombi. Seguendo la descrizione del video, utilizzerai un nuovo set di abilità Dark Aether per fermare la minaccia.

Sembra che ci sia un boss principale con cui dovrai combattere ad un certo punto, e questo è solo alla fine del trailer in cui vedi un grande e fiammeggiante essere simile a un dio che segue il signor Nazi e il suo esercito di non morti.

Sviluppato da Sledgehammer, Call of Duty: Vanguard uscirà il 5 novembre su PC, PS4, PS5, Xbox One e Xbox Series X/S.

Non sembra che gli avvenimenti di Activision Blizzard negli ultimi tempi abbiano influito sullo sviluppo, nonostante lo stato della California abbia citato in giudizio l’azienda per presunte discriminazioni, bullismo e sessismo sul posto di lavoro. Da quando tutto è venuto alla luce, l’azienda ha allontanato i dirigenti di alto profilo e ha aggiornato il dipartimento delle risorse umane.

Più di recente, il Department of Fair Employment and Housing della California ha emesso un’obiezione formale a una proposta di accordo tra Activision Blizzard e la Equal Employment Opportunity Commission, affermando che l’accordo potrebbe causare “danni irreparabili” ai suoi procedimenti legali in corso.