Anteprima delle posizioni di Final Fantasy XIV Endwalker: Garlemaldo, Thavnair e il vecchio Sharalyan

Recentemente ho potuto partecipare al Final Fantasy XIV Endwalker Media Tour, permettendomi di provare alcune delle location della nuova espansione durante un evento di sei ore.

Tieni presente che questa era una delle prime build di Endwalker, quindi questo articolo si basa su una build in fase di sviluppo dell’espansione tanto attesa di Final Fantasy XIV. Pertanto, il contenuto della versione finale è soggetto a modifiche.

Detto questo, sono stato in grado di esaminare più posizioni diverse che rappresentano solo una manciata di aree che verranno rilasciate al momento del lancio. Vedi sotto per ulteriori dettagli.

Posizioni di Endwalker di Final Fantasy XIV

Garlemaldo

Questa zona distrutta non è l’area che nessuno avrebbe immaginato anni fa quando pensavamo a questa città. I giocatori dalla versione 1.0 non vedevano l’ora di spingere in avanti e attaccare i Garlean fin dall’inizio, ma dopo aver caricato nella zona, puoi vedere quanta devastazione ha colpito la città. Con macerie in fiamme, treni deragliati ed edifici distrutti che sgorgano fumo e fuoco, questa è una città che ha avuto un sacco di disordini e ora, dopo tutti gli anni, ci stiamo spingendo.

L’intera area è incredibilmente brulla, montuosa e innevata, con edifici distrutti intorno, anche se sembra che ci sia ancora una stazione ferroviaria attiva nella zona. La mia ipotesi è che questo è il modo in cui entreremo nell’area.

Altrove, sembra che alcune persone vivano all’interno dei treni, senza dubbio a causa di quanto sia fredda la zona e la stazione della metropolitana è un bel luogo caldo per le persone che potrebbero scappare dai combattimenti o essere state espulse di conseguenza.

Spero che vedremo forse un riferimento al treno del destino, poiché sappiamo che esiste come metodo per trasportare rifornimenti a Garlemaldo, e questo sarebbe un bel richiamo ai precedenti giochi di Final Fantasy.

Thavnair

Questa è probabilmente la mia zona preferita di tutti i tempi. I colori della zona fanno risaltare tutto, dalle rocce multicolori, alle bellissime spiagge e ai fiumi che scorrono. In quanto tale, questa zona sembra così diversa da qualsiasi altra che abbiamo visitato in passato.

Con bellissime statue in stile orientale e aree sottomarine segrete disseminate sulla mappa, Thavnair si sente bella e viva. Tuttavia, c’è ancora qualche segno di distruzione, con aree che mostrano danni da battaglia di qualche tipo, quindi sarà interessante vedere come è successo.

Sono stato anche in grado di trovare una caccia in questa zona, che sono nemici speciali che si generano in momenti specifici in base a condizioni diverse. Dall’aspetto delle cose, ci sono alcuni nuovi nemici da trovare qui, il che è emozionante da vedere.

La domanda più grande che ho avuto nella mia mente per tutto il tempo che sono stato nella zona è stata l’aspetto del cristallo viola che spuntava dal terreno. Nelle aree precedenti che i giocatori hanno visitato, i cristalli sono di un arancione brillante, quindi il colore viola suggerisce che un etere completamente diverso li abbia creati.

Infine, ho anche scoperto un’arena quadrata gigante nell’oceano composta da diversi pilastri ma nient’altro. Con il gioco che ha avuto dungeon profondi in passato – mi viene in mente un’area sotterranea che sfoggia fino a 200 piani – forse questa arena casuale si rivelerà un altro enorme dungeon, anche se non lo sapremo per certo fino alla serie 6x.

Vecchio Sharalyan

Old Sharalyan è un’area che non vedevamo l’ora di visitare da un po’ di tempo, ed è un luogo con un mucchio di tradizioni da scoprire. Questa è una delle principali zone hub che i giocatori esploreranno man mano che avanzano nel MSQ. Un punto culminante di questa zona è che puoi vedere i cristalli di eterite che vengono fabbricati in una delle dimore giganti che puoi visitare.

Per chiunque sia nuovo nell’MMO, questi sono i cristalli che vengono posizionati in tutto il mondo che ti consentono di teletrasportarti in luoghi diversi. Le città includono anche versioni mini, che ti consentono di teletrasportarti in distretti specifici intorno alla mappa.

Nel frattempo, i mercati sembravano pieni di vita, con gli NPC che svolgevano le loro faccende quotidiane e il porto di pesca sembrava davvero attivo. Questo probabilmente servirà come mezzo per accedere alla città, anche se questo si basa solo su una prima occhiata.

Per chiunque abbia giocato a FFXIV, la zona è ciò che sarebbe diventato l’Idlyshire prima di essere lasciato in rovina, e puoi vedere da dove è stata presa l’ispirazione con gli splendidi archi e gli edifici in marmo.

Dopo aver trascorso diverse ore a visitare le tre zone e il dungeon nelle mie mani su questa prima build di Endwalker, mi sono davvero divertito a vedere tutte le differenze tra i luoghi, dalle fredde regioni montuose di Garlemaldo alle bellissime aree aperte di Thavnair.

Final Fantasy XIV Endwalker è previsto per il rilascio il 19 novembre tramite accesso anticipato e il rilascio generale il 23 novembre per PS5, PS4 e PC,