A Little Golf Journey è il rilassante gioco Switch che non sapevo di volere

Amo un po’ di golf. Giocavo, per lo più male, quando ero più giovane, e ancora mi diverto a guardare i tornei più importanti quando ne ho la possibilità. Sono anche diventato dipendente dal PGA Tour 2K21 e durante l’estate gioco almeno una partita di adventure golf al mese. A Little Golf Journey su Switch e PC combina in un certo senso tutte queste cose in una passeggiata casuale di un gioco che sarò felice di eliminare per un po’ di tempo a venire.

Per vedere questo contenuto, abilita i cookie di targeting. Gestisci le impostazioni dei cookie

In linea di massima, questo è un gioco di golf come tutti gli altri: devi colpire una pallina attraverso un ambiente, infine atterrare su un green, quindi mettere la pallina in buca. È il golf per qualsiasi definizione. Ciò di cui A Little Golf Journey non si preoccupa troppo sono le cose che di solito vanno di pari passo con tutto ciò – le cose che potrebbero allontanare alcune persone dallo sport.

Anche la schermata della mappa sembra adorabile.

Non c’è nessuna selezione di club qui. Non c’è nessun Par, nessun birdie, nessun bogey, nessuna competizione. Ogni buca, parte di una sorta di mondo (accessibile tramite una mappa simile a Mario della vecchia scuola), rinuncia alle stelle. Guadagnerai un certo numero di queste stelle a seconda di quanti colpi ci vogliono per portare la palla in buca. Più stelle aprono nuove aree, ma non c’è mai alcun senso di pericolo o stress. “Oh, no, ho lanciato la palla in quel lago!” Nessun problema, riavvia il buco, nessun danno. Non hai appena perso un major essendo stato tre colpi di vantaggio sul tee finale.

Quando miri il tuo tiro puoi più o meno vedere dove andrà a finire la palla e preimpostare la potenza, con un potenziamento della potenza opzionale e una mira di precisione facilmente accessibili con la semplice pressione di un pulsante. Il putt è interamente basato sulla forza e c’è una linea guida per garantire che sia quasi impossibile sbagliare.

Potresti pensare che tutto questo suoni bene, ma, beh, forse è un po’ inutile? Perché preoccuparsi se non c’è sfida? Ma la cosa bella di A Little Golf Journey è che c’è una sfida, ma è più nel capire come posizionare al meglio la palla per ottenere un punteggio basso e guadagnare il maggior numero di stelle. Puoi allineare il tuo secondo colpo in modo da poter colpire tra alcuni alberi? È possibile saltare parte del buco tagliando su un’isola in un lago? E di cosa sono punteggiati quegli strani oggetti?

Ottenere il massimo delle stelle è davvero una sfida, ma è un po’ più incentrato sui puzzle rispetto al golf tradizionale, che a sua volta è una sorta di gioco di puzzle quando ci pensi. Quegli strani oggetti, sono collezionabili o oggetti speciali che sbloccano ulteriori sfide sul percorso che una volta completate aprono buchi segreti che vengono aggiunti alla mappa principale.

È tutto piuttosto sbalorditivo e sembra stupendo in un modo meno è più. Ad un certo punto avrò visto tutto quello che c’è da offrire (ci sono più di 100 buche), ea questo punto ci sarà meno da restare rispetto a un normale gioco di golf (dove puoi potenzialmente giocare all’infinito gareggiando con altri o semplicemente migliorando i tuoi record personali), ma mentre c’è altro da vedere continuerò a giocare. Semplicemente agghiacciante.

Dichiarazione di non responsabilità: testato su Nintendo Switch. Una copia del gioco è stata fornita dall’editore. Disponibile anche su PC. Prezzo £ 15,49.