Tra le 400 e le 450 chiusure dei negozi GameStop quest’anno

La catena di rivenditori di videogiochi GameStop ha lottato negli ultimi anni, affrontando un respingimento contro i metodi dell’azienda, un aumento degli acquisti digitali di giochi e ora la pandemia di Covid 19 ha allontanato una grande quantità di affari. Il numero di chiusure di negozi GameStop è passato da 320 a 400 o 450.

Insieme a ciò, GameStop ha anche affermato che ci saranno più chiusure in arrivo il prossimo anno nel 2021. Ciò ridurrebbe il numero dei negozi GameStop di quasi un migliaio di negozi dall’anno scorso. Attualmente la catena ha 5.122 negozi aperti, ma sono ancora 600 in meno rispetto al 2019 dove c’erano già molte chiusure.

Le notizie non sono tutte negative per GameStop, dal momento che hanno registrato un aumento dell’800% delle vendite online nel secondo trimestre di quest’anno, che ha totalizzato circa il 20% delle loro entrate. Ma, allo stesso tempo, i profitti erano al di sotto delle stime e le vendite nello stesso negozio sono diminuite del 12,7% a causa delle numerose chiusure temporanee di negozi a causa della pandemia.

Più chiusure di negozi GameStop significano che la catena ha ancora difficoltà ad adattarsi al mercato dei giochi in evoluzione. Il negozio, oltre alla vendita di videogiochi, vende anche un’ampia varietà di cimeli della cultura pop e la maggior parte delle strategie di vendita sono commercializzate per giochi usati (qualcos’altro attualmente sta cambiando a causa del Game Pass). Nemmeno le storie memetiche di quanti soldi guadagnano le persone scambiando giochi, insieme a storie tossiche sulla cultura del lavoro, non aiutano.

All’inizio di quest’anno, GameStop ha assunto l’ex presidente di Nintendo of America Reggie Fils-Amie per essere in una posizione di consiglio per assistere la società, ma sembra che nemmeno lui sarà in grado di cambiare la situazione del rivenditore in qualsiasi momento presto, soprattutto considerando tutto degli altri modi in cui i giocatori possono ottenere giochi in questi giorni.

Non esiste un elenco di quali luoghi saranno colpiti dalla chiusura dei negozi GameStop, ma estendiamo le nostre simpatie a tutti i dipendenti licenziati di GameStop, specialmente in questi tempi difficili.