Lancia una moneta ai tuoi dirigenti Netflix preferiti perché The Witcher torna ufficialmente per la seconda stagione. Nel novembre 2019, più di un mese prima della presentazione della serie, Netflix ha annunciato i piani per una seconda stagione, che andrà in onda nel 2021. Da allora, la serie, così come la maggior parte dell’industria dell’intrattenimento, ha interrotto la produzione per diversi mesi a causa di COVID-19 preoccupazioni. Quindi cosa significa questo per The Witcher, che stava girando la sua seconda stagione quando si è verificato l’arresto? Ecco tutto ciò che sappiamo sulla seconda stagione di The Witcher.

Primo sguardo alla seconda stagione

Netflix

Il 5 ottobre, Henry Cavill ha condiviso su Instagram le prime immagini ufficiali di Geralt di Rivia della seconda stagione di The Witcher. Come previsto, Geralt è cupo (e sporco) come lo era quando lo abbiamo lasciato. Mentre le foto ci danno ancora un’altra opportunità di sgorgare sui suoi riccioli succulenti, la foto di Geralt che brandisce la sua fidata spada in basso ci offre uno sguardo più completo sul nuovo look dello strigo. Geralt non solo sta avvistando un set completo di nuove e belle armature, ma sta anche portando alcuni mezzi di protezione aggiuntivi.

Anche se è un po ‘troppo buio per vedere chiaramente, sembra che Geralt stia portando alcune pratiche bottiglie di elisir che potenziano i suoi poteri legati alla sua coscia. Bene, quello o qualche nuovo esplosivo a portata di mano.

Netflix

La didascalia di Cavill conteneva una citazione da The Time of Contempt di Andrzej Sapkowski, il secondo libro della serie The Witcher, che recita:

«’Può capitare,’ disse l’uomo dai capelli bianchi un attimo dopo, ‘che i loro compagni o amici possano chiedersi cosa sia successo a questi uomini malvagi. Di ‘loro che il lupo li ha morsi. Il lupo bianco. E aggiungi che dovrebbero continuare a guardarsi alle spalle. Un giorno si guarderanno indietro e vedranno il lupo. ‘”

Potremmo essere ancora lontani dal rivedere Geralt sui nostri schermi Netflix, ma se questo passaggio è indicativo, ci aspetta un’eccitante stagione due.

Netflix

Netflix ha anche condiviso uno sguardo al nuovo costume della seconda stagione di Ciri il 6 ottobre 2020. È con Geralt (per quanto ne sappiamo) dopo la fine della prima stagione e sta imparando a combattere. Stiamo ottenendo grandi vibrazioni di Arya Stark.

Dopo il suo ardente sacrificio nel finale della prima stagione, molti si sono chiesti del destino di Yennefer. Fortunatamente, Netflix ha rilasciato nuove foto il 6 ottobre 2020, rivelando che Yennefer è vivo … ma non necessariamente al sicuro.

Le foto, che vedono Yennefer un po ‘peggio per l’usura e le catene, indicano i guai che ci attendono. Chi la tiene esattamente prigioniera? E la seconda stagione sarà caratterizzata da una gloriosa missione di salvataggio?

Cast di ritorno

Katalin Vermes / Netflix

Non puoi avere The Witcher senza Geralt di Rivia. Henry Cavill sta, ovviamente, riprendendo il suo ruolo di witcher titolare. Insieme a lui ci sono il resto del quartetto principale: Anya Chalotra come maga Yennefer, Freya Allan come principessa Ciri e Joey Batey come l’amato bardo Jaskier.

Altri membri del grande cast dell’ensemble includono MyAnna Buring, Tom Canton, Lilly Cooper, Jeremy Crawford, Eamon Farren, Mahesh Jadu, Terence Maynard, Lars Mikkelson, Mimi Ndiweni, Royce Pierreson, Wilson Radjou-Pujalte, Anna Shaffer e Therica Wilson Read .

Di cosa parla la seconda stagione?

Katalin Vermes / Netflix

Nell’ottobre 2020, Netflix ha rilasciato la logline ufficiale della seconda stagione, concentrandosi sugli sforzi di Geralt per proteggere Ciri. Si legge:

“Convinto che la vita di Yennefer sia andata perduta nella battaglia di Sodden, Geralt di Rivia porta la principessa Cirilla nel luogo più sicuro che conosce, la sua casa d’infanzia, Kaer Morhen. Mentre i re, gli elfi, gli umani ei demoni del continente lottano per la supremazia fuori dalle sue mura, lui deve proteggere la ragazza da qualcosa di molto più pericoloso: il misterioso potere che possiede dentro. ”

In un’intervista, la showrunner Lauren Schmidt Hissrich ha anticipato l’introduzione di altri witcher. La stagione riporterà Geralt a Kaer Morhen, ovvero il luogo in cui vengono addestrati i witcher, dove incontreremo il suo mentore e i suoi “fratelli”. Ha detto a The Wrap che la seconda stagione parla di “riportare Geralt alle sue radici e imparare da dove viene, qual è la sua storia e il suo senso della famiglia”.

Netflix

Uno dei principali cambiamenti nella seconda stagione è la singola sequenza temporale, un passaggio dalle molteplici sequenze temporali utilizzate nella prima stagione. Tuttavia, ha confermato l’uso di flashback, flash-foward e altre “divertenti sfide con il tempo”. La seconda stagione è composta da otto episodi, con Stephen Surjik, Sarah O’Gorman, Ed Bazalgette e Geeta Patel che dirigono due episodi ciascuno. In un’intervista con winteriscoming.net, O’Gorman ha anticipato una seconda stagione “eccitante” per Ciri, Yennifer e Geralt. Ha detto: “Ha il mix di mostri mitici, con quei grandi pezzi, ma con i grandi viaggi emotivi. Che è quello che trovo interessante. “

Chi sono questi nuovi Witcher?

BBC America

Dopo essersi concentrati esclusivamente su un solo witcher – scuse con Remus – nella prima stagione, la seconda introdurrà uno stuolo di nuovi witcher. La star di Killing Eve Kim Bodnia ha firmato per interpretare Vesemir, il leggendario witcher e figura paterna di Geralt.

Netflix ha descritto il personaggio in un comunicato stampa come,

“Affascinante reliquia dell’età dell’oro del witcher, Vesemir è il witcher più anziano ed esperto della nostra serie, nonché una figura paterna di Geralt. Come uno dei sopravvissuti al massacro di Kaer Morhen, un massacro ossessionante che ha quasi sterminato i Witcher, è ferocemente protettivo nei confronti dei pochi rimasti, che vede come una comunità in pericolo che può trovare gloria sul “Sentiero” che uccide mostri. ”

Gli attori Paul Bullion e Yasen Atour interpreteranno una coppia di witcher di nome Lambert e Coën.

Altri nuovi personaggi

HBO

Kristofer Hivju, allievo di Game of Thrones, interpreterà Nivellen, un personaggio presente nel racconto di Andrzej Sapkowski “A Grain of Truth”. Altre nuove aggiunte includono Aisha Fabienne Ross di The Danish Girl nei panni di Lydia, Basil Eidenbenz (Victoria) nei panni di Eskel, Agnes Bjorn nei panni di Vereena e la nuova arrivata Mecia Simson interpreterà Francesca. Thue Ersted Rasmussen, originariamente scelto per il ruolo di Eskel, ha lasciato la serie a causa della programmazione a causa di COVID-19.

A differenza di molti personaggi precedentemente presenti nei libri di Andrzej Sapkowski o nei videogiochi, Carmel Laniado’s Violet di Dolittle è una creazione per la serie Netflix. Il personaggio è descritto da Deadline come “una giovane ragazza il cui comportamento giocoso e stravagante è una copertura per un personaggio più intelligente e più sadico”.

Netflix ha annunciato un’altra serie di entusiasmanti casting della seconda stagione, che includono Adjoa Andoh di Bridgerton e Outlander e l’ex allievo di Preacher Graham McTavish.

The Witcher Stagione 2 – scopri le ultime aggiunte al cast:

Adjoa Andoh nel ruolo di Nenneke
Cassie Clare nel ruolo di Phillippa Eilhart
Liz Carr nel ruolo di Fenn
Graham McTavish nel ruolo di Dijkstra
Kevin Doyle nel ruolo di Ba’lian
Simon Callow nel ruolo di Codringher
Chris Fulton nel ruolo di Rience pic.twitter.com/jkvgTYMfVv

– Netflix (@netflix) 22 marzo 2021

Andoh interpreterà Nenneke, una sacerdotessa di Melitele e alleata di lunga data di Geralt. McTavish interpreterà il leader dell’intelligence redaniana Dijkstra. Anche l’agenzia investigativa Codringher e Fenn farà il suo debutto durante la seconda stagione. Simon Callow, meglio conosciuto per Four Weddings and a Funeral e un altro allume di Outlander, è il primo, mentre Liz Carr, in un casting per scambio di genere, è Fenn.

Chris Fulton interpreterà Rience, che nei libri è un potente mago a caccia di Ciri, mentre Cassie Clare interpreterà la maga redaniana Phillippa Eilhart. Tra i casting c’è un personaggio originale solitario in Ba’lian di Kevin Doyle.

Data di rilascio

Katalin Vermes / Netflix

Netflix non ha annunciato una data di uscita ufficiale, ma le riprese della seconda stagione sono ufficialmente terminate. Jacqueline Rathore, che ha lavorato come truccatrice e truccatrice nella serie, ha confermato nelle sue storie su Instagram che le riprese si sono concluse il 30 marzo (cosa di cui abbiamo saputo a IGN).

L’annuncio della seconda stagione pubblicato su Twitter a novembre 2019, ha confermato che la serie sarebbe tornata nel 2021. Netflix ha mantenuto le cose piuttosto vaghe, come fa lo streamer. È una mossa che è invecchiata molto bene in questa era COVID-19. The Witcher era entrato in produzione da solo un mese nella seconda stagione quando le preoccupazioni del coronavirus lo hanno fermato a metà marzo. (Hivju è risultato positivo al virus subito dopo l’interruzione della produzione.) Secondo Twitter ufficiale della serie conto, la produzione è ripresa nel Regno Unito il 17 agosto. Cavill ha condiviso uno sguardo dietro le quinte della seconda stagione, in particolare dalla poltrona dei capelli e del trucco.

Non si sa se l’arresto di COVID-19 influenzerà la data di uscita della serie. Dato che le riprese sono terminate, potremmo essere in uscita per la fine del 2021. Ma non sarebbe sorprendente se la serie andasse in onda invece nel 2022.

Qualche notizia oltre la seconda stagione?

Entrando nella serie, gli spettatori sapevano che avrebbero avuto almeno due stagioni di Henry Cavill che combatteva mostri con una splendida parrucca bianco-argento. Netflix non ha ancora detto nulla sulla terza stagione, ma Hissrich non ha pensato al futuro. Nel novembre 2019, ha detto a Escapist di aver tracciato sette stagioni di trame.

Immagine in primo piano: Netflix

Pubblicato originariamente il 19 novembre 2019 e aggiornato il 19 febbraio, 21 febbraio, 28 febbraio, 27 luglio, 21 agosto e 5 ottobre e 6 ottobre 2020, 22 marzo 2021 e 1 aprile 2021.