Story of Seasons: Pioneers of Olive Town ti permette di vivere tutti i tuoi sogni rurali in modo adorabile e sorprendentemente approfondito. Sia che tu voglia passare le tue giornate a coltivare la fattoria che tuo nonno ti ha lasciato, a fare l’amore con i cittadini per creare una tua famiglia, o anche solo ad accarezzare ripetutamente un grande elenco di animali grossi, questo è il simulatore di vita per te.

La premessa di base di Pioneers of Olive Town è semplice: usi vari strumenti per raccogliere materiali, ricostruire le infrastrutture della città e gli edifici fatiscenti intorno alla tua fattoria, il tutto chiacchierando con gli abitanti del villaggio nella speranza di sposarti un giorno. Tuttavia, nonostante sembri semplice, per prosperare davvero devi dedicare molte ore a perfezionare il modo in cui trascorri ogni giornata di gioco.

Come qualcuno che ha giocato la sua giusta parte di simulazioni di vita, la prima cosa che è rimasta in sospeso sono le numerose opzioni di personalizzazione del personaggio. Dalla vasta gamma di acconciature a un’opzione che ti consente di scegliere diversi colori per gli occhi sinistro e destro, puoi creare un personaggio che si adatta perfettamente alla tua personalità. Questo aspetto ti aiuta sicuramente a costruire una connessione più profonda con il gioco sin dall’inizio.

Quando fai il tuo primo viaggio nella fattoria con il tuo avatar nuovo di zecca, può sembrare un po ‘scoraggiante. Dovresti abbattere gli alberi ad alto fusto che circondano la tua casa? Concentrarsi sulla riparazione del pollaio in panne? O forse trascorri solo qualche ora a tagliare l’erba alta? Possono essere necessari alcuni giorni di gioco per sentire come se stessi facendo progressi con la fattoria, ma è estremamente soddisfacente vedere che tutto si riunisce alla fine.

Una delle poche lamentele che ho con Pioneers of Olive Town è la raccolta complicata. Ad esempio, se vedi un albero randagio che vuoi sparire, devi fermarti completamente, posizionarti esattamente nella posizione giusta, navigare in un menu per trovare lo strumento corretto, quindi puoi finalmente raccogliere. Devi anche premere il pulsante Y per continuare a tagliare continuamente, e vorrei che tu potessi tenere premuto il pulsante invece per rendere le cose più facili.

questo videogioco è uno dei pochissimi che include furetti!

Una volta trovato l’orientamento e creato una solida base nella tua fattoria, puoi rilassarti leggermente. Dopo alcune ore di gioco, il mio telefono era pieno di appunti che delineavano i materiali che dovevo raccogliere per compiti diversi, il che rendeva ogni giorno molto più facile da pianificare. Purtroppo, anche questo sembra un po ‘noioso. Il raduno sembrerebbe molto meno complicato se il gioco avesse un menu per tenere traccia di ogni elemento di cui hai bisogno piuttosto che costringerti a prendere appunti o correre da un’estremità all’altra della mappa per ricontrollare gli elementi che ti mancano.

Allora, potrei scrivere un paragrafo che sgorga su quanto sia carino ogni animale in Pioneers of Olive Town, ma nessuno vuole leggerlo. Invece, metterò in evidenza alcuni dei miei preferiti. Innanzitutto, questo videogioco è uno dei pochissimi che include furetti! Ti garantisco che impiegherai troppo tempo a rintracciarli in natura per scattare numerose fotografie artistiche al fine di sbloccare statue per decorare la tua casa.

Oltre a fotografare furetti preziosi e morbidi, ti consiglio anche di dedicare del tempo ad accudire le mucche grosse, i polli rotondi e il bufalo ingombrante se hai bisogno di un sorriso sul tuo viso. Puoi accarezzare ogni animale della fattoria quanto vuoi e persino allevarli per ricevere alla fine alcuni cuccioli ancora più teneri che ti scioglieranno il cuore all’istante.

Non solo costruisci relazioni con gli animali, puoi anche fare amicizia e potenzialmente sposare uno dei dieci scapoli o addii al nubilato idonei. Ogni conversazione con gli abitanti idonei del villaggio è abbastanza spensierata, ma funzionano bene e non mi hanno mai lasciato desiderare di più dalle relazioni che ho costruito in tutta la città.

Il principale problema di relazione che ho dovuto affrontare è stata la difficoltà di scegliere tra il cattivo ragazzo angosciato, Damon, o il ragazzo anime sensibile, Iori. Tuttavia, alla fine, dopo aver visto il lato più tenero di Damon e avergli presentato numerosi bizzarri doni, mi ha rubato il cuore del gioco.

Se stai cercando un simulatore di vita con un po ‘più di profondità di Animal Crossing: New Horizons, adorerai Story of Seasons: Pioneers of Olive Town. Dagli adorabili animali alla costruzione di relazioni accomodanti, c’è qualcosa per tutti coloro che amano il genere.