Fornire un sequel di un gioco amato è già abbastanza difficile. Stai pensando di creare un sequel che è in ritardo di quasi quindici anni, però? Questa è una sfida ancora più grande.

Si potrebbe sostenere che gli sviluppatori dietro NEO: Il mondo finisce con te avere una sfida ancora più grande di quella. Il TWEWY originale era un cult per Nintendo DS, ma parte di ciò che lo rendeva speciale era quanto fosse immerso nella cultura del suo tempo. Ambientato in una versione contorta della Tokyo della vita reale, ha attinto fortemente dalla moda, dalla musica e dalle tendenze della metà degli anni 2000. Era bello e piacevolmente contemporaneo.

Guarda su YouTube

Ciò pone un sequel in una situazione interessante, però. La musica, la moda e persino gli imponenti edifici di Shibuya sono cambiati nei successivi 14 anni, ma gli sviluppatori devono colmare il divario, mantenendo elementi e scelte stilistiche che i fan ora vedono come punti fermi della serie pur rimanendo in qualche modo contemporanei.

“Negli ultimi 14, 15 anni molto è cambiato in termini di cultura”, ammette il regista della serie di The World Ends With You Tatsuya Kando tramite un interprete. Stiamo parlando come parte del ciclo promozionale del gioco, un periodo che normalmente vede il suo staff di sviluppo chiave in giro per il mondo per parlare con i media di tutto il mondo. È il 2021, però, quindi siamo su Zoom, con gli occhi annebbiati su più fusi orari.

“Tutto è davvero basato sul gioco precedente – le sue idee sono ancora molto centrali anche in questo gioco”, rassicura Kando. Ma afferma anche che combattere il passare del tempo stesso è stato più eccitante che spaventoso, fornendo nuove opportunità per la narrazione unica di TWEWY.

“Voglio dire, ad esempio, guarda i telefoni cellulari”, si entusiasma. “Il modo in cui appaiono e funzionano oggigiorno è completamente cambiato. Ora abbiamo anche un Internet molto sofisticato e così via. In questo senso, anche il modo in cui le persone interagiscono tra loro, le comunicazioni interpersonali, è cambiato un po ‘. “

Se non hai mai interpretato l’originale, quelle relazioni interpersonali sono una parte fondamentale di ciò che ha fatto sì che le persone lo adorassero. È diverso da molti giochi di ruolo giapponesi, che collocano personaggi “fetta di vita” relativamente radicati in situazioni estreme, ma conservano anche un’ambientazione fondata sul mondo reale. Per molti versi assomiglia tonalmente alla serie Persona, che ha davvero avuto successo in Occidente con l’uscita di Persona 4 proprio nello stesso periodo in cui l’originale TWEWY è diventato un cult.

L’unico modo per andare avanti, dice Kando, era abbracciare la nuova cultura degli anni ’20 e aggiornare la serie.

“Volevamo davvero provare a ricreare quello che sta succedendo ora – un po ‘come un’istantanea, se vuoi. Il nostro nuovo protagonista è un liceale, quindi abbiamo lavorato molto duramente e abbiamo pensato a come avrebbe visto il mondo attraverso i suoi occhi e come avrebbe interagito con il mondo in quel senso. “

Con così tanto tempo passato, NEO presenta un nuovo cast di personaggi principali e un nuovo protagonista elegante. Il motore narrativo principale del Gioco dei Razziatori è tornato dal gioco precedente, sebbene questo gruppo stia partecipando a un’iterazione completamente diversa del gioco rispetto al cast precedente. In questo modo, come in tanti altri, il gioco abbraccia in pieno il tempo trascorso. Detto questo, ci saranno ancora molti piccoli accenni e ammiccamenti che entusiasmeranno i fan dell’originale.

“Con questi diversi protagonisti e una nuova storia, penso che le persone che giocano solo da questo, sai, quelli che non hanno giocato al gioco precedente e hanno appena iniziato con questo, saranno in grado di entrarci molto facilmente “, dice Kando.

“E poi ci sono ovviamente anche le persone che hanno giocato al gioco precedente – ma penso che saranno sicuramente soddisfatte perché ci sono personaggi che tornano che tipo di supporto ea volte si mettono un po ‘nella mischia. Penso che le persone che torneranno alla serie saranno molto soddisfatte di tutto ciò. “

Una cosa che non tornerà nella serie, tuttavia, è uno dei suoi elementi più iconici: i controlli basati sul tocco. Il gioco originale era intriso delle stranezze del design del DS, anche se è necessario fare un compromesso per notizie molto più grandi per questo gioco, il suo arrivo su PlayStation, PC e Nintendo Switch. Ciò significava che il touch screen doveva andare.

Come affrontare le mutevoli tendenze della vita reale a Shibuya, la risposta del team è stata semplicemente quella di concentrarsi maggiormente sull’atmosfera del gioco originale piuttosto che cercare di replicarlo esattamente in circostanze diverse, come ha spiegato il produttore Tomohiko Hirano.

“C’è un modo unico per farlo [the original game] sentito, e la sensazione che hai avuto dal controllarlo. Spostandolo su piattaforme moderne, è impossibile ricrearlo allo stesso modo “, afferma Hirano.

“Quindi abbiamo davvero pensato molto al tipo di sensazione di gioco che volevamo – come possiamo ricreare quella sensazione di World Ends With You, quell’essenza, da un control pad. Ci siamo impegnati molto per assicurarci che sembrasse il gioco originale, anche se non siamo riusciti a ricreare tutto completamente “.

Il risultato è qualcosa che sembra abbastanza diverso, ma certamente evoca gran parte della stessa sensazione. Tanto per cominciare, è un titolo completamente in 3D, che di certo offre una profonda revisione a quasi ogni elemento della presentazione del gioco.

“L’immagine dell’originale, com’era lo stile dell’originale – è stata molto apprezzata e tutti sono stati molto gentili e si sono davvero presi cura di essa. Quindi, in questo senso, volevamo assicurarci che questo gioco avesse la stessa sensazione e lo stesso tipo di immagine complessiva “, dice Kando del cambio di prospettiva.

“Quindi, in questo senso, abbiamo cercato di assicurarci che anche solo dandoci una rapida occhiata gli sfondi, i filmati, i personaggi eccetera risuonassero con il titolo originale con lo stesso tipo di sensazione.”

“Gli sfondi in precedenza erano molto stilistici nel modo in cui venivano disegnati, quindi abbiamo cercato di assicurarci che si traducesse bene in 3D e che la videocamera funzionasse e così via fosse molto piacevole e divertente.”

Ma in aggiunta NEO si concentra anche su più elementi di gioco di ruolo, espandendo l’attenzione dell’originale sulle relazioni interpersonali e sul concetto di vestiti e spille alla moda che il tuo personaggio indossa che hanno un impatto sul combattimento in attrezzature da gioco di ruolo in piena regola e sistemi di aumento di livello. Nella nostra chat, gli sviluppatori controllano il nome di Final Fantasy e spiegano che includere sistemi come questo ha permesso loro di creare un gioco significativamente più grande – uno che affermano essere grande il doppio dell’originale.

Le battaglie, che ora sono incentrate sul lavoro di squadra a un livello forse più adatto ai temi del gioco, sembrano essere emozionanti e dinamiche come l’originale, semplicemente diverse. Questo, infatti, sembra essere un tema generale. Tutto il tempo trascorso a lavorare su Kingdom Hearts ha permesso al team di sviluppo principale di TWEWY di riconsiderare ciò che fa funzionare questo franchise – e ora questa sembra essere una rivisitazione e una continuazione molto ponderata di uno dei migliori giochi del 2007 a cui non hanno giocato abbastanza persone.

Se non altro, questa nuova ricreazione 3D di Shibuya potrebbe consentire ai fan di intraprendere un po ‘di turismo digitale, ammirando le attrazioni della città in un anno in cui viaggiare sembra impossibile. Gli sviluppatori ridono quando dico che è ciò che non vedo l’ora nel gioco, ma annuiscono anche eccitati.

“Puoi sicuramente farlo, puoi sicuramente usarlo per visitare il Giappone!”

‘)); }); }); }