Dal 2020, gran parte del mondo è rimasto bloccato al chiuso a causa di blocchi in risposta a una pandemia globale. Anche se questo potrebbe essere stato un piacere per molti introversi, altri hanno avuto tempi di transizione più difficili. Durante questo periodo, milioni di persone si sono rivolte al gioco come nuovo hobby per socializzare, rimanere occupati in casa e battere la febbre da cabina. Di conseguenza, l’industria del gioco ha registrato vendite storiche dalla pandemia globale. L’anno scorso, Sony ha lanciato l’iniziativa Play at Home che mira a mantenere i giocatori a casa offrendo giochi gratuiti. Con sorpresa di molti, Sony ha offerto Uncharted: The Nathan Drake Collection e Journey come download gratuiti. Fortunatamente, l’iniziativa Play at Home è tornata e inizia con un download gratuito di Ratchet and Clank (PS4).

L’annuncio è stato fatto tramite il PlayStation Blog, dove Sony afferma che Ratchet e Clank saranno disponibili gratuitamente dal “1 marzo alle 20:00 PST / 2 marzo alle 4:00 GMT / 5:00 CET al 31 marzo 2021 alle 20:00 PDT * / aprile 1 alle 4:00 BST / 5:00 CEST “. Come l’anno scorso, il gioco sarà tuo per sempre.

Ratchet and Clank sarà il primo gioco gratuito offerto dall’iniziativa Play at Home.

Attraverso l’iniziativa Play at Home, Sony offrirà una “serie di giochi gratuiti” fino a giugno. Questa formazione, come rivela il CEO di PlayStation Jim Ryan in un’intervista a GQ, includerà “alcune cose interessanti con i giochi indie”. Ciò manterrà sicuramente i giocatori intrattenuti per molti mesi a venire.

Tuttavia, le offerte gratuite non si limitano ai videogiochi. L’iniziativa Play at Home, oltre a offrire Ratchet e Clank a marzo, offrirà anche prove gratuite di 3 mesi per Funimation o Wakanim (la divisione europea di Funimation). Funimation è un servizio in abbonamento che offre un ampio catalogo di anime. Questo accordo inizia il 25 marzo ed è aperto a nuovi abbonati.

Sony assicura ai giocatori che presto verranno rivelati ulteriori dettagli sull’iniziativa Play at Home. Se stai pensando a un altro anno di lavoro da casa, l’iniziativa Play at Home di PlayStation potrebbe rendere le cose un po ‘meno noiose.