Xbox Series X ha costretto Sony a ridurre i prezzi di PS5 – Rumor

Secondo quanto riferito, Sony Interactive Entertainment è stata colta alla sprovvista quando Microsoft ha annunciato ufficialmente i dettagli sui prezzi per Xbox Series X e Xbox Series S. Il motivo è che PlayStation 5 aveva un prezzo più alto e che ha reso il modello PS5 completamente digitale troppo costoso da tutti i confronti.

Secondo un rapporto di GameReactor di oggi, fonti vicine alla questione hanno confermato che l’ammiraglia principale di PS5 era “considerevolmente” più costosa di Xbox Series X e il modello PS5 senza disco era quasi all’altezza di Xbox Series X in termini di prezzo. Si dice che Sony abbia iniziato a muoversi per abbinare Microsoft nei prezzi.

Sebbene sia solo una voce senza riconoscimento ufficiale, il prezzo originale di PS5 viene ridotto da Sony per contrastare il prezzo aggressivo di Xbox Series X. A condizione che le affermazioni siano legittime, la PlayStation 5 con funzionalità complete verrà presto rivelata per un costo di $ 500. La PS5 completamente digitale però arriverà a $ 400.

Xbox Series X e Xbox Series S verranno lanciate in tutto il mondo il 10 novembre 2020, rispettivamente per $ 500 e $ 300. Una PlayStation 5 dal prezzo simile rappresenterà un’interessante spinta di marketing poiché i clienti dovranno considerare tutti i fattori tranne il prezzo. La PS5 completamente digitale non avrebbe mai eguagliato Xbox Series S perché mentre l’alternativa più economica a Xbox Series X presenta specifiche hardware ridotte, l’edizione digitale PS5 è essenzialmente la stessa della PS5 standard ma senza un’unità Blu-ray 4K UHD .

Sony sta attualmente puntando i riflettori su PlayStation VR e ha affermato categoricamente che “non ci saranno notizie relative a PS5” per i prossimi giorni. Quindi, nella migliore delle ipotesi, aspettati che una rivelazione dei prezzi avvenga la prossima settimana al più presto e che i preordini siano attivi nel corso del mese. Ci sono già speculazioni sul fatto che Sony stia prendendo di mira un lancio mondiale il 20 novembre 2020, dando a Microsoft più di una settimana da sola sul mercato.