Pokemon Legends Arceus: 5 cose che devi sapere sul gioco più rischioso dei Pokemon

Se sei stanco del vecchio Pokemon tradizione di macinare i Capipalestra, sconfiggere una squadra malvagia e malvagia e poi battere i Superquattro, sei fortunato – Pokemon Leggende: Arceus non si limita a riscrivere il regolamento dei Pokemon… lo butta fuori dalla finestra tutti insieme. Per la sua ultima epopea open world, Maniaco del gioco ci sta riportando indietro nel tempo – indietro a un’era in cui Sinnoh era conosciuto come Hisui – e sta apportando alcuni seri cambiamenti alla formula dei Pokemon che tutti abbiamo imparato a conoscere e ad amare negli ultimi tre decenni.

Il nome del gioco in Pokemon Legends: Arceus è discovery; da giovane ricercatore, il tuo compito è catalogare i Pokemon della regione storica e costruire il primissimo Pokedex. Per raccogliere tutti i dati necessari, dovrai viaggiare in lungo e in largo, perlustrando ogni angolo di Hisui per documentare la flora e la fauna locali con l’aiuto di un cast diversificato di personaggi che somigliano sospettosamente ad alcuni dei grandi giocatori di Pokemon Diamante e Perla.

Se tutto ciò suona come un allontanamento dai giochi Pokemon accoglienti e prevedibili a cui hai giocato negli ultimi 26 anni, è perché lo è. Il direttore operativo della Pokemon Company, Takato Utsunomiya, ha affermato categoricamente che “Pokemon Legends: Arceus rappresenta un nuovo approccio per la serie di videogiochi Pokemon” e lo sviluppatore vuole aprire “un nuovo terreno” con questo titolo.

Ma nonostante le promesse di “onorare i giochi Pokemon del passato”, Legends: Arceus ha le carte in regola per reinventare la Poke-Wheel e suscitare un po’ più di interesse per la serie prima della data di uscita del 28 gennaio 2022? Abbiamo messo insieme una rapida carrellata delle cose più importanti che devi sapere sul gioco più ambizioso di Game Freak ancora da scoprire.

Non ci sono Superquattro e non ci sono Allenatori di Pokemon

È difficile girare la testa, ma Game Freak ha esplicitamente affermato che Pokemon Legends: Arceus è “una storia di tanto, molto tempo fa” che si svolge “prima che esistessero idee come essere un Allenatore di Pokemon o avere una Lega Pokemon “. In questo mondo, le vite dei Pokemon e degli umani sono ancora molto separate, e ciò significa meno battaglie con gli umani che possiedono Pokemon e nessun finale dei Superquattro su cui lavorare. Ciò significa che l’intera struttura del gioco sarà molto, molto diversa e probabilmente avrà più cose in comune con Pokemon Snap che con Pokemon Rosso e Blu. È una scommessa rischiosa per gli sviluppatori di Pokemon… ma speriamo possa ripagare.

Il gioco è la prima incursione di Pokemon nel design del mondo aperto… più o meno

È chiaro dal filmato che abbiamo visto nei trailer che Pokemon Legends: Arceus ha preso più di una piccola ispirazione da Zelda: Breath of the Wild, ma ciò non significa che il titolo sia completamente open world. Game Freak ha confermato che opererai fuori dal Jubilife Village, che fungerà da base mentre colpisci il mondo e intraprendi missioni di ricerca. Da qui, puoi esplorare “varie aree” della natura selvaggia prima di tornare a Jubilife per registrare i tuoi nuovi dati. Sciacquare, ripetere. Il gioco, quindi, non è un mondo completamente aperto, ma probabilmente si aprirà in zone quando diventerai un ricercatore e uno scienziato più abili, quindi alla fine avrai accesso agli oceani, al Monte Coronet e ad altro… ma forse non così presto mentre avvii il gioco.

Questo è il primo gioco Pokemon principale a includere la creazione

Non sappiamo ancora esattamente come funzionerà, ma questo ultimo gioco Pokemon si concentra molto sulla creazione. Nell’ultimo trailer del gioco, una voce fuori campo rileva che “la raccolta di materiali e la creazione saranno fondamentali per il successo” in questa nuova esperienza. Anche durante il video una telecamera si posiziona in modo significativo su un banco di lavorazione, suggerendo che annusare oggetti e usare le tue creazioni per sottomettere o persuadere i Pokemon sarà una parte importante del gioco. Faremo le nostre Pokeball? Tagliare pezzi di Rhydon per creare la nostra armatura, alla maniera di Monster Hunter? Resta da vedere, ma siamo lieti che Pokemon stia – finalmente – abbracciando alcune meccaniche di gioco di ruolo più serie.

Le battaglie sono state revisionate e rinnovate

Questo è grande; anche se le battaglie potrebbero sembrare un po’ simili a quelle che hai giocato nei giochi dal Game Boy fino allo Switch, ci sono alcune differenze chiave che faranno risaltare Legends: Arceus dal Poke-pack. Quando entrerai in battaglia, ad esempio, potrai scegliere tra gli stili Strong o Agile dove il primo aumenterà la potenza e diminuirà la velocità e il secondo farà il contrario. A seconda delle tue statistiche, puoi anche muoverti contro i nemici più volte per turno. Tutto ciò tende a suggerire più strategia e battaglie più coinvolte nel gioco, qualcosa che alcuni settori della comunità Pokemon chiedono a gran voce da molto tempo.

Probabilmente ti troverai faccia a faccia con Poke-God

Sì, avete letto bene. Il Pokemon titolare, Arcues, è fondamentalmente Dio nel mondo Pokemon: è l’entità accreditata di aver plasmato e creato tutto nel mondo Pokemon ed è chiamato, in modo piuttosto imponente, The Original One. Penseresti che Dio sarebbe qualcosa di un po’ più eccitante del tipo Normale, giusto? Almeno conosce una delle mosse più potenti là fuori, Judgment, però. Faremo squadra con Dio nel gioco? Cercherà di ucciderci? Dovremo placare la bestia divina e aiutarla a plasmare il futuro del mondo e, in quanto tale, finire per avere un impatto sulla storia di ogni gioco Pokemon a cui abbiamo mai giocato? Non ci resta che aspettare e vedere.