Nintendo Switch Online raggiunge 26 milioni di abbonati

Nintendo Switch Online ha ufficialmente superato più di 26 milioni di abbonati a pagamento in tutto il mondo entro due anni dal lancio.

Parlando oggi durante un briefing sulla gestione aziendale, il presidente Shuntaro Furukawa ha affermato che “il numero di membri è cresciuto insieme alle vendite di hardware a un ritmo costante, con picchi causati dai giochi di successo che supportano il gioco online”.

Ha notato che i giocatori hanno “adottato rapidamente” il servizio da quando è stato lanciato e, in futuro, Nintendo vuole “contribuire ulteriormente alla soddisfazione dei consumatori pur sopportando la vitalità a lungo termine della nostra piattaforma rilasciando titoli attraenti e arricchendo Nintendo Switch Online servizio.”

Nintendo Switch Online è stato lanciato a settembre 2018 e ha assistito a una crescita costante nei mesi successivi raggiungendo i 10 milioni di abbonati entro luglio 2019. Il servizio online premium è riuscito a raddoppiare il numero di abbonati solo nell’ultimo anno, cosa che, come ha sottolineato Furukawa, può essere attribuito a versioni di successo e vendite di hardware. Mentre alcuni potrebbero dire che le console di nuova generazione influenzeranno il numero crescente di Nintendo Switch Online, non lo faranno secondo Furukawa.

Durante una chiamata sugli utili all’inizio dell’anno, Furukawa ha detto agli investitori che PlayStation 5 e Xbox Series X non avranno alcun impatto importante su Nintendo Switch. Ha spiegato che le console di nuova generazione avranno un pubblico di destinazione diverso e che “le tendenze di business di altre società [Sony, Microsoft]”Difficilmente influenzerà Nintendo Switch, almeno per il prossimo futuro.

Ci sono anche forti voci secondo cui una nuova versione di Nintendo Switch con hardware e capacità di output migliori potrebbe essere rilasciata da qualche parte nel 2021. Basti dire che Nintendo Switch Online continuerà a vedere più abbonati fintanto che Nintendo continuerà a soddisfare le esigenze dei suoi consumatori.