La disintegrazione ridurrà gradualmente il suo multiplayer, a partire da oggi

Hai una notizia?

C’è qualcosa su cui pensi dovremmo riferire? E-mail [email protected]

Disintegration, l’FPS a ciclo gravitazionale di uno dei creatori di Halo, presto non ospiterà più deathmatch. V1 Interactive ha annunciato oggi che chiuderà gradualmente il multiplayer di Disintegration.

In un aggiornamento dalla V1 e dall’editore Private Division, lo sviluppatore ha confermato che il multiplayer di Disintegration sarà chiuso in fasi nei prossimi mesi. A partire da oggi, il negozio in-game non sarà più attivo; si concluderà il 17 novembre, quando il multiplayer sarà completamente rimosso dal gioco.

“Sia dal team di sviluppo di V1 Interactive che dal gruppo editoriale di Private Division, sosteniamo i rischi creativi che si assumono per lanciare un gioco unico e di genere creato da questo piccolo ma appassionato team”, si legge nell’annuncio di oggi. “Anche se la nostra base di giocatori ha mostrato interesse per la campagna per giocatore singolo, il gioco ha sfortunatamente faticato a creare un pubblico significativo necessario per un’esperienza multiplayer avvincente.”

La parte per giocatore singolo di Disintegration rimarrà completamente giocabile in futuro, ma tutto il multiplayer in Disintegration sarà eliminato a novembre. “Crediamo che l’industria dei videogiochi abbia bisogno di innovazione costante”, afferma la dichiarazione odierna. “E continueremo a correre rischi, a seguire visioni creative e a sostenere nuove idee”.

Disintegration è stato il primo progetto di V1 Interactive, uno studio guidato dal co-creatore di Halo Marcus Lehto. È un gioco interessante, che mescola riprese in prima persona con un campo di battaglia RTS simile a Brutal Legends. I giocatori dovevano pilotare la loro moto da guerra volante personale, piena di armi e abilità, mentre gestivano anche la loro squadra sul terreno sottostante.

Il nostro take away da Disintegration è stato abbastanza tiepido, poiché sembrava solido ma privo di una scintilla per farlo salire. Come ha scritto il nostro Mathew Olson, “Disintegration dimostra che la squadra di V1 è un’agile squadra di tiratori alla ricerca di un’idea di prim’ordine”. Si spera che questo trampolino di lancio possa ancora spingerli verso il loro grande passo avanti.

‘); jQuery (‘. video-container’, yt_video_wrapper) .remove (); jQuery (‘. bb_wrapper’, yt_video_wrapper) .append (‘Guarda su YouTube’); }; }); }}}); } function runCarbon () {! function (a, l, b, c, k, s, t, g, A) {a.CustomerConnectAnalytics = k, a[k]= a[k]|| funzione () {(a[k].q = a[k].q ||[]) .push (argomenti)}, g = l.createElement (b), A = l.getElementsByTagName (b)[0], g.type = “text / javascript”, g.async =! 0, g.src = c + “? id =” + s + “& parentId =” + t, A.parentNode.insertBefore (g, A)} (finestra , document, “script”, “// carbon-cdn.ccgateway.net/script”,”cca”,window.location.hostname,”04d6b31292″); } funzione runComscore () {var _comscore = _comscore || []; _comscore.push ({c1: “2”, c2: “8518622”}); (function () {var s = document.createElement (“script”); el = document.getElementsByTagName (“script”)[0]; s.async = true; s.src = “https://sb.scorecardresearch.com/beacon.js”; el.parentNode.insertBefore (s, el); }) (); } funzione runFacebookLogin () {$ (document) .ready (function () {fbs = $ (“[data-action=facebook-login]”); per (i = 0; i < fbs.length; i++) { new FacebookLogin({ target: fbs[i] }); } }); } function triggerMormont () { mormont('set', 'section', 'article'); mormont('set', 'language', 'en'); mormont('set', 'platforms', ['pc','ps4','xboxone']); mormont('set', 'published', "2020-09-17T18:10:00+00:00"); mormont('set', 'article_type', "news"); mormont('set', 'author', "Eric Van Allen"); mormont('set', 'tags', ['tag:private-division','tag:v1-interactive']) mormont('set', 'medium', 'web'); mormont('set', 'is_logged_in', "0"); mormont('send', 'pageview'); mormont('trackClicks', ['article']); } function runMormont() { var s = document.createElement('script'); s.type="text/javascript"; s.async = true; s.onload = function() { triggerMormont() }; s.src="https://cdn.gamer-network.net/2019/mormont/v2.25.0/mormont.js"; document.getElementsByTagName('head')[0].appendChild(s); } function runRecaptcha() { var s = document.createElement('script'); s.type="text/javascript"; s.async = true; s.src="https://www.google.com/recaptcha/api.js"; document.getElementsByTagName('head')[0].appendChild(s); } function runSkimlinks() { var s = document.createElement('script'); s.type="text/javascript"; s.async = true; s.src="https://s.skimresources.com/js/87431X1540266.skimlinks.js"; document.getElementsByTagName('head')[0].appendChild(s); } function runSourcepoint() { var _sp_=function(n){function t(e){if(o[e])return o[e].exports;var r=o[e]={i:e,l:!1,exports:{}};return n[e].call(r.exports,r,r.exports,t),r.l=!0,r.exports}var o={};return t.m=n,t.c=o,t.i=function(n){return n},t.d=function(n,o,e){t.o(n,o)||Object.defineProperty(n,o,{configurable:!1,enumerable:!0,get:e})},t.n=function(n){var o=n&&n.__esModule?function(){return n["default"]}:function(){return n};return t.d(o,"a",o),o},t.o=function(n,t){return Object.prototype.hasOwnProperty.call(n,t)},t.p="",t(t.s=2)}([function(n,t){function o(n,t){e&&console[n].apply(console,["[bootstrap]"].concat(Array.prototype.slice.call