Come battere Revenants in God of War

I Revenants sono un gradino sopra il tipico Draugr contro cui hai combattuto in God of War. Queste agili creature si muovono rapidamente sul campo di battaglia e inchiodarle in un unico punto può essere una sfida. Dovrai usare l’arco di Atreus e la forza di Kratos allo stesso tempo per eliminarli correttamente, e diventano ancora più difficili con altri nemici anche sulla tua strada. In questa guida, condivideremo come battere al meglio Revenants in God of War.

Quando combatti un Revenant, vuoi cercare di ridurre il più possibile la distanza tra te e loro. Hanno doghe lunghe che useranno per tenerti a medio raggio. Mentre i loro attacchi sono lenti, se ti colpiscono, barcollerai e potrebbero volerci alcuni secondi per riprenderti. Se rimani a lungo raggio, useranno esplosioni di magia che ti seguiranno nell’area in cui stai combattendo, rendendo difficile evitare questi attacchi se ti tieni vicino. Il nostro miglior consiglio è di attaccarli direttamente, preparandoti a parare qualsiasi attacco del personale che usano contro di te.

Mentre stai riducendo la distanza, vuoi usare gli attacchi con l’arco di Atreus per scaglionarli. Se carichi semplicemente e colpisci, mancherai questi avversari poiché non sarai in grado di colpirli. Quindi dovevano essere messi in scena dalle frecce di Atreus prima che tu potessi colpirli con i tuoi attacchi standard.

Screenshot di .

Quando combatti contro un Revenant insieme ad altri nemici, ti consigliamo vivamente di eliminarli e cercarli prima. Sono un avversario incredibilmente difficile da evitare e se ti concentri su altri nemici, è più facile per loro utilizzare i loro incantesimi a lungo raggio contro di te.