Il rivenditore britannico GAME presto interromperà i preordini in negozio

Qualche tempo fa, è stato segnalato che il gigante della vendita al dettaglio del Regno Unito GIOCO stava terminando il suo servizio di permuta per i clienti, e sembra che le cose stiano per peggiorare. In futuro, sembra che la società stia per terminare i preordini sui giochi, almeno nei suoi negozi.

Uno dei più grandi rivenditori di videogiochi nel Regno Unito

Secondo una nota interna del personale, verificata e segnalata da TechRadar, GAME non accetterà più depositi per le prossime uscite, a partire dal 1° agosto 2024. La nota afferma che ciò è dovuto alla “continua integrazione del rivenditore in Frasers Group”.

Ciò significa che, dall’inizio di agosto, i clienti non potranno più preordinare nulla in negozio che uscirà in futuro. Tuttavia, il messaggio continua dicendo che ciò non influirà sui depositi online o semplicemente sull’acquisto dei giochi in una filiale una volta rilasciati.

Per coloro che hanno versato un deposito per un titolo la cui data di uscita proposta è fino al 31 gennaio 2025, questi saranno comunque onorati. Tuttavia, un preordine per qualcosa che uscirà dopo questa data, compresi quelli etichettati come “TBC 2025”, verrà rimborsato.

Il rapporto di TechRadar prosegue affermando che questi cambiamenti di politica potrebbero essere dovuti al fatto che i negozi stanno cambiando i loro sistemi di cassa. Una dichiarazione afferma che le filiali riceveranno nuovi sistemi in linea con le sussidiarie di Frasers Group, come Sports Direct.

Qualunque ne siano le ragioni, questo sembra essere parte di un declino continuo dei negozi di strada che stanno lottando per sopravvivere nell’era moderna di Internet, soprattutto quando si tratta di prodotti digitali. Mentre GIOCO Sebbene i preordini stiano per concludersi, pare che l’azienda sia ancora in vita dopo tutti questi anni, anche se molti nel Regno Unito sospetteranno che questo sia solo un altro chiodo nella bara dell’ex gigante.

Autor