Il gioco di Indiana Jones è stato rivelato e sarà sviluppato da Wolfenstein Studio

Oggi, Bethesda ha rivelato che un gioco di Indiana Jones è in lavorazione da MachineGames, le menti dietro l’ultima serie di Wolfenstein. Todd Howard lo produrrà e la società collaborerà con Lucasfilm Games.

Un nuovo gioco di Indiana Jones con una storia originale è in sviluppo dal nostro studio, @MachineGames, e sarà prodotto da Todd Howard, in collaborazione con @ LucasfilmGames. Ci vorrà del tempo prima che ne avremo altre da rivelare, ma siamo molto entusiasti di condividere le notizie di oggi!

– Bethesda (@bethesda) 12 gennaio 2021

“Stiamo sviluppando un nuovo videogioco di Indiana Jones”, twitta Machine Games. “In qualità di grandi fan del franchise, è un enorme onore per noi creare un nuovissimo gioco di Indiana Jones con una storia completamente originale. Siamo molto entusiasti e non vediamo l’ora di condividere di più in futuro! “

Il teaser trailer mostra una scrivania piena di fogli, quaderni e l’iconica frusta mentre la musica minacciosa suona con il ticchettio dell’orologio in sottofondo. Individuiamo persino un timbro del nome di Bethesda su un pezzo di carta e il nome di MachineGames stampato su una macchina da scrivere.

Non sappiamo che tipo di gioco aspettarci dal gioco di Indiana Jones rivelato. Indipendentemente da ciò, sarà un leggero allontanamento dalla follia della sua interpretazione di Wolfenstein, che ha reso il nome dello studio nel settore. L’unico collegamento che possiamo fare è che continuerà la sua tendenza di sviluppare esperienze in cui i giocatori combatteranno i nazisti, quindi è sicuro dire che sarà fatto correttamente.

Non è stata nemmeno annunciata alcuna versione della piattaforma. Dato che l’acquisizione di Xbox è ancora fresca, non sappiamo come ciò avrà un impatto sulle versioni di Bethesda e degli sviluppatori sussidiari all’interno di quell’ombrello. C’è una speculazione in giro che, a causa del coinvolgimento di Lucasfilm Games, potremmo ottenere una rete più ampia piuttosto che essere un’esclusiva per Xbox e PC. Incrociamo le dita, fan di Nintendo e PlayStation.

Nel 2014, lo sviluppatore ha riavviato l’iconico FPS con The New Order. Da allora, abbiamo ottenuto un sequel diretto, The New Colossus, e tre spin-off, uno di questi era un titolo VR. L’unico sparatutto non nazista che ha realizzato è stato Quake: Dimensions of the Past del 2016.

Ora che lo studio si è allontanato dall’acquisizione della proprietà intellettuale creata da id Software, cosa ne pensate del gioco di Indiana Jones rivelato? Come ti piacerebbe vederlo adattato? Per i fan dei film con protagonista Harrison Ford, riesci a individuare eventuali potenziali uova di Pasqua nel trailer? Fateci sapere nei commenti.