Gaming News # 135 – Outriders Delay, God of War Ragnarok PS4 Release, CD Projekt Red Investigation

La scorsa settimana non è stata piena di notizie rivoluzionarie, ma abbiamo comunque ricevuto ottime notizie per giochi in arrivo come God of War Ragnardok e Hitman 3. Abbiamo anche qualche problema nel settore dei videogiochi con SUP3R5 che riceve minacce nere dallo staff di PS5, Cyberpunk 2077 indagini, causa per imbroglione di Riot e Bungie e altro ancora.

L’ex direttore pensa che God of War Ragnarok potrebbe essere rilasciato su PS5 e PS4

Questa sarebbe un’ottima notizia per i possessori di PS4

David Jaffe, l’ex direttore di God of War, ha ipotizzato che il prossimo gioco di Santa Monica Studio, God of War Ragnarok, sarà rilasciato su PS4 e PS5. Non sarebbe un piacere per i giocatori che non faranno il salto su PS5? Sebbene non ci siano ancora dettagli concreti, Jaffe sta basando questa opinione sulla propria esperienza, ma assicura anche ai giocatori che indipendentemente dal fatto che il gioco si riveli cross-gen o meno, Santa Monica non mancherà di fornire. Abbiamo visto cosa ha fatto il rilascio intergenerazionale per Cyberpunk 2077 e, si spera, questo non sarà il caso del prossimo God of War. Per ulteriori informazioni e succose speculazioni su Ragnarok, dai un’occhiata alla nostra copertura di notizie originale.

Los Santos incontra Night City in un ambizioso crossover GTA 5 Cyberpunk 2077 mod

La mod non è perfetta ma è un ottimo inizio

Se sei una di quelle persone che non possono fare a meno di confrontare Cyberpunk 2077 con l’elevato standard di GTA 5, ecco una mod per te. Una mod creata dall’utente Twitter OlegTemple aggiunge la regione di Cyberpunk 2077 Night City a parti di Los Santos. Come ci si potrebbe aspettare, la mod è tutt’altro che finita, ma è un ottimo inizio per avere un ibrido futuristico e pieno di neon di Los Santos e Night City. Se decidi di provare tu stesso la mod, sappi che i tempi di caricamento e il framerate non sono ideali grazie alla folle quantità di risorse nuove o modificate che punteggiano la già densa Los Santos. Per verificare come la mod appare in azione insieme a ulteriori dettagli, controlla la nostra copertura di notizie originale.

SUP3R5 annulla gli ordini PS5 neri a causa di minacce credibili alla sicurezza del team

Alcune persone ucciderebbero letteralmente per la PS5 nera

Sin da quando PlayStation 5 è stata annunciata per la prima volta, molti giocatori si sono chiesti se Sony avrebbe rilasciato una versione nera della console. Poiché Sony taceva sulla questione, società terze come DBRAND e SUP3R5 hanno preso in mano la questione con modifiche. Quest’ultimo gruppo, in particolare, ha venduto un numero limitato di 304 unità di PlayStation 5 nera quasi istantaneamente dopo aver elencato la vendita. nonostante il markup di $ 300. Avere così poche unità di qualcosa di così ricercato ha portato il loro sito ad essere inondato di traffico, ordini, e-mail e persino minacce che li hanno portati a cancellare anche i preordini legittimi per paura della loro sicurezza. Leggi di più su questa sfortunata serie di eventi nella nostra copertura di notizie originale dove troverai anche la dichiarazione completa di SUP3R5.

Per compensare un altro ritardo, Outriders riceverà una demo per tutte le piattaforme

Alcune notizie agrodolci per coloro che aspettano con impazienza gli Outriders

Gli Outriders dovranno liberare una strada lunga e piena di ritardi. Inizialmente il gioco doveva essere rilasciato nel 2020, ma è stato posticipato a febbraio 2021 e ora, ancora una volta, al 1 ° aprile. Sul lato positivo del terzo ritardo, il 25 febbraio, avremo una demo per giocare le prime ore con tutte e quattro le classi. Ciò comporterà l’accesso completo ai contenuti nelle prime due ore in modo che i giocatori possano davvero avere un’idea di tutte le classi che, si spera, li pubblicizzeranno per il rilascio completo. Cosa c’è di meglio, sarai in grado di trasferire i tuoi progressi dalla demo al gioco completo una volta rilasciato. In merito al ritardo, il team ha voluto un po ‘più di tempo per mettere a punto l’esperienza in modo che il suo lancio avvenga senza intoppi. Per ulteriori informazioni e per la dichiarazione completa dello sviluppatore, People Can Fly, controlla la nostra copertura di notizie originale.

CD Projekt Red è sotto inchiesta per il lancio di Cyberpunk 2077

Altri guai per CD Projekt Red all’orizzonte

CD Projekt Red non può prendersi una pausa con Cyberpunk 2077 da quando il gioco è stato rilasciato. Mentre molti giocatori hanno espresso la loro insoddisfazione per il gioco, specialmente su console last-gen, CDPR deve ancora affrontare conseguenze legali per aver ingannato gli acquirenti. Ciò potrebbe cambiare presto da quando l’Ufficio per la concorrenza e la protezione dei consumatori della Polonia ha aperto un’indagine su CD Projekt Red per il cattivo stato del gioco su PS4 e Xbox One. Sebbene sia altamente improbabile che CDPR venga multato se non risolverà il gioco presto, è sicuramente un altro duro colpo per la reputazione dell’azienda che ha già visto le sue azioni precipitare dopo il rilascio di Cyberpunk 2077.

Hitman 3 sta portando l’Agente 47 in luoghi piuttosto eccitanti

Sembra che potrebbe essere un degno addio per l’Agente 47

Presto porteremo il famoso agente calvo 47 in quella che sarà la sua ultima avventura per un bel po ‘di tempo. Anche se IO Interactive rimarrà nel mondo delle spie e degli assassini con il suo gioco 007, questa sarà l’ultima puntata della trilogia Hitman “World of Assassination” e sembra che uscirà col botto. Lo farà in alcuni dei luoghi più interessanti ed esotici in cui il nostro killer preferito è mai stato. Dall’elegante edificio più alto di Dubai alla desolazione dei manieri inglesi, fino alle strade al neon della megalopoli cinese di Chongqing. Come sempre, ogni luogo avrà una configurazione unica e opportunità di gioco che i giocatori potranno affrontare più volte mentre assassinano fino alla fine del viaggio di 47.

Bungie e Riot collaborano per citare in giudizio il cheat maker per milioni di danni

Gli studi affermano che l’inganno ha causato danni che ammontano a milioni

Imbrogliare nei giochi multiplayer non solo rovina il divertimento ed è altamente antisportivo, ma è anche illegale, andando contro ogni termine di servizio esistente. A volte può persino causare danni finanziari diretti o indiretti a un’azienda come nel caso di Bungie e Riot. Destiny e Valorant sono esempi di giochi gratuiti che guadagnano denaro principalmente dalla vendita di oggetti di gioco virtuali, quindi è ovvio che traggono vantaggio da basi di giocatori più grandi. Ebbene, cosa c’è di più ripugnante per un giocatore medio di quando un gioco è pieno di imbroglioni? Non molto, e questo è esattamente il motivo per cui le due società hanno collaborato per una causa legale contro un creatore di hacker chiamato GatorCheats. Sebbene non si parli di numeri, gli studi affermano che i cheat realizzati da GatorCheats sono costati loro milioni di dollari di entrate e potrebbero chiedere di essere completamente risarciti.