Un supereroe spesso è buono solo quanto il suo costume. È ciò che aiuta a rendere un personaggio dei fumetti davvero iconico nel più ampio mondo della cultura pop. E dà una costante continuità visiva ai personaggi. Soprattutto considerando che gli artisti cambiano continuamente. Ma non tutti i costumi da supereroe escono dal parco la prima volta. Batman e Wonder Woman sono icone, ma i loro costumi sono in continua evoluzione. Non conservano nemmeno gli stessi emblemi per molto tempo.

DC Comics

Nel frattempo, personaggi come Daredevil avevano i primi costumi scadenti che solo in seguito si trasformarono in qualcosa di più memorabile. Ed eroi come Thor e Iron Man? Hanno cambiato look così tante volte che è difficile dire quale sia il vestito migliore. Ma il seguente supereroe sembra fondamentalmente inchiodato al primo tentativo (con alcune piccole modifiche lungo la strada). Questo è il motivo per cui consideriamo il seguente costume da supereroe le CAPRE.

Superuomo

DC Comics

Sebbene le basi per il costume dell’Uomo d’Acciaio fossero lì da Action Comics # 1 nel 1938, all’inizio le cose erano un po ‘difficili. L’emblema “S” ha subito alcune iterazioni fino al 1940 circa. Ma una volta solidificato, è diventato ed è rimasto iconico. Mentre le altre icone DC di Superman hanno cambiato drasticamente l’aspetto e le combinazioni di colori nel corso degli anni, quel design originale di base di Superman funziona sempre.

Il look di Superman è così perfetto che anche il minimo cambiamento, come togliere la biancheria intima rossa o renderla un’armatura come nel New 52, ​​evoca una risposta viscerale “oh, no non l’hai fatto”. Le persone possono prendere in giro le mutande rosse, ma aiutano a rompere tutto il blu e hanno uno scopo estetico. Superman è un eroe il cui aspetto hanno praticamente inchiodato al primo tentativo. Ci togliamo il cappello, Jerry Siegel e Joe Shuster.

Uomo Ragno

Marvel Comics

Quando Stan Lee ebbe per la prima volta l’idea di Spider-Man, andò dal suo co-creatore dei Fantastici Quattro Jack Kirby per disegnare il suo costume. Ma il design di Kirby assomigliava troppo a Capitan America. Troppo voluminoso, un po ‘troppo tradizionalmente “supereroe”. Non abbastanza adolescente muscoloso o wallcrawler raccapricciante. Così Stan è andato dall’artista Steve Ditko, che ha creato il costume di Spider-Man dalla testa ai piedi che rimane iconico oggi. Così iconico che quasi tutti i tentativi di aggiornamento del costume, anche il costume nero super cool degli anni ’80, sono andati nel dimenticatoio. Ed è semplicemente perché l’originale sembra giusto.

Spider Woman

Marvel Comics

La maggior parte degli analoghi femminili degli eroi maschili indossava una versione dei costumi dell’eroe maschile. Supergirl ha un mantello rosso e un simbolo “S”, mentre Batgirl ha il cappuccio con le corna di Batman e il mantello smerlato. Ma Spider-Woman, che è solo tecnicamente uno spin-off di Spider-Man, ha un’estetica di design completamente diversa. L’artista Marie Severin ha deciso di non imitare l’aspetto di Peter Parker e ha dato all’eroina Jessica Drew il suo design sorprendente in rosso, nero e giallo. In anni più recenti, Spider-Woman ha provato alcuni nuovi costumi per taglia. Ma di recente è tornata alla creazione di OG Severin. Perché perché scherzare con la perfezione?

Green Lantern and The Flash (Silver Age)

DC Comics

Ok, sto barando un po ‘. Ma sia Green Lantern che The Flash hanno debuttato nello stesso periodo. Inoltre sono entrambe reinvenzioni di personaggi precedenti. Quindi … abbiamo deciso di dare loro uno slot.

Povero Alan Scott, l’originale Lanterna Verde degli anni ’40. Per un personaggio chiamato Lanterna Verde, il suo costume era per lo più rosso, viola e giallo. L’unico verde proveniva dal rivestimento interno del mantello. Era solo un marchio terribile. Lanterna Verde in seguito fu completamente reinventata come il supereroe della polizia spaziale Hal Jordan nel 1959. E anche l’uniforme della Lanterna fu completamente rinnovata. Progettato dall’artista Gil Kane, era principalmente verde e nero, con tocchi di bianco. Super elegante e spaziale, è stato aggiornato solo con revisioni molto minori in 60 anni.

DC Comics

Jay Garrick, il Flash degli anni ’40, non aveva un costume così cattivo come quello della Lanterna Verde dell’Età dell’Oro. Il suo elmo alato evocava dopotutto il dio greco Hermes. Ma quando il personaggio ha avuto una riprogettazione da cima a fondo nel 1956, insieme alla nuova identità di Barry Allen, Carmine Infantino ha optato per un elegante look tutto rosso, con riflessi gialli. Era tutto pensato per evocare i corridori hot rod. E per 60 anni e varie incarnazioni mediatiche, è rimasto intatto (nonostante l’aspetto del film Justice League di Ezra Miller).

Pantera nera

Marvel Comics

Jack Kirby ha creato la metà dei supereroi che conosci, principalmente alla Marvel Comics. E mentre era noto per molti progetti complicati, forse il suo meglio era noto per quanto fosse semplice. E questo è il costume di Re T’Challa, la Pantera Nera. Ma non è stato sempre così. Il concetto originale di Kirby per Black Panther era molto più appariscente, con molto giallo brillante. Lo ha ridisegnato per diventare un body nero dalla testa ai piedi, con solo gli straordinari occhi bianchi a dare espressione. A volte il mantello va e viene, e talvolta l’abito ha riflessi dorati, ma il look originale di Kirby dei Fantastici Quattro # 52 rimane il gold standard.

Fenice

Marvel Comics

Jean Grey, la telepatica Marvel Girl degli X-Men, è stata reinventata dallo scrittore Chris Claremont e dall’artista Dave Cockrum nel 1976. Debuttando in Uncanny X-Men # 101, Jean ha abbandonato gli stivali e la minigonna degli anni Sessanta fino al livello della Fenice di livello divino. Cockrum le diede una fascia d’oro, stivali alti fino alle cosce e guanti da opera, e un uccello fiammeggiante come emblema.

Sebbene Cockrum lo abbia progettato, l’artista John Byrne in seguito ha perfezionato il costume. Questo è quando Jean si trasforma nella Fenice Oscura (ora scambia il verde con il marrone). Anche se Phoenix in seguito morì, sua figlia Rachel Summers usò questo disegno per un po ‘, e poi, in seguito, Jean lo usò di nuovo. Nonostante la reputazione offuscata di Dark Phoenix, la Marvel continua a trovare nuovi usi per questo costume, perché è proprio così elegante.

Nightcrawler

Marvel Comics

Il coraggioso X-Man tedesco ha fatto il suo debutto con “All-New, All-Different X-Men” nel 1975, progettato da un artista il cui nome vedrai apparire molte volte in questa lista: Dave Cockrum. Nightcrawler è stato progettato per un altro progetto anni prima per la DC Comics, prima di passare a un mutante Marvel. Tutto sul look di Kurt Wagner funziona. La pelle blu con gli occhi gialli e le orecchie a punta dà una sensazione demoniaca, e il body rosso e nero evoca le radici degli artisti circensi del personaggio. Aggiungi in quella coda del diavolo, ed è un disegno “bacio da chef”. È così bello che il personaggio ha cambiato a malapena i costumi da allora.

Cattiva ragazza

DC Comics

Prima del debutto di Barbara Gordon nel 1967, c’era un’altra Bat-Girl. Ma vestita di rosso e verde, Bette Kane evocava il Natale più delle creature della notte. L’artista Carmine Infantino ha progettato una nuova Batgirl per DC, essenzialmente per la serie TV di Batman. Ha inchiodato il design. Infantino ha mantenuto il mantello e il cappuccio di Batman, ma invece del grigio, nero e giallo di Bruce, Infantino ha optato per il nero solido con riflessi gialli. Sebbene la serie TV sia passata dal nero al viola (anch’esso iconico), il design originale viene continuamente ripreso, fino al riavvio del New 52 2011.

Tempesta

Marvel Comics

Mutante. Dea. X-Man. Icona fashion. Ororo Munroe è stato un grande eroe Marvel sin dal suo debutto in Giant-Size X-Men # 1 del 1975. In quel numero, indossava un design di Dave Cockrum che l’artista aveva originariamente inteso per un personaggio della Legion of Super-Heroes della DC Comics, editrice rivale. Ha preso quel disegno di base, aggiunto nei fluenti capelli bianchi di Storm e negli straordinari occhi bianchi, e ha inserito un intricato copricapo. Ha indossato quel costume per la maggior parte del decennio successivo, prima di scambiarlo con un mohawk e vestiti da motociclista. Anche se era bello di per sé, il design di Cockrum continua a tornare con solo lievi modifiche, perché è così regale.

Black Canary

DC Comics

Il costume da supereroe di Black Canary non è in alcun modo pratico. Dopotutto, sono stivali con i tacchi alti e calze a rete. Ma i costumi dei fumetti riguardano il design e ispirano emozioni, non quello che indosseresti davvero per combattere il crimine. Carmine Infantino ha disegnato il costume di Black Canary nel 1947 e sin dall’inizio ha avuto il design di base. Giacca di pelle nera, calze a rete nere, tacchi neri e una massa di capelli biondi. Nel look originale, il corpetto di Dinah Lance appariva un po ‘ampio, per non sembrare troppo sexy per i bambini.

Ma quando il personaggio tornò negli anni Sessanta, tutto ciò che riguardava il costume originale era stato rafforzato. È noto che Canary abbandonò il look classico negli anni ’80, per quello che i fan chiamano il look “Flashdance”. Ma nonostante i diversi tentativi di altri modelli nel corso degli anni, DC continua a tornare alla classica rete a rete e alla pelle. (Almeno nei fumetti, il live-action è un’altra storia). Che si tratti di collaborare con Green Arrow, Birds of Prey o di andare da solo, questo sembra essere sempre il costume preferito dai fan.

Immagine in primo piano: DC Comics / Marvel Comics